AIOP

DIAPOSITIVA N. 16

Già dal confezionamento del secondo provvisorio si è cercato di realizzare contatti multipli sui singoli denti, mimando il più possibile quella che sarà la riabilitazione definitiva. Essendo corone singole sarà così più facile evidenziare eventuali problemi.