AREA PAZIENTI AIOP
Ti potrebbe interessare:

Cosa sono i provvisori e a cosa servono?

Con il termine generico di provvisori si intende una tipologia di protesi, la protesi temporanea o di transizione, che accompagna il paziente dall'inizio della terapia protesica fino alla consegna della protesi definitiva.

La protesi provvisioria
Autore:
AIOP - Area pazienti

Di che materiale sono fatti i provvisori?

I materiali con cui vengono solitamente costruiti i provvisori sono la resina acrilica, a base di metilmetacrilato o di etilmetacrilato, e la resina composita.

La protesi provvisioria
Autore:
AIOP - Area pazienti
Argomento: La protesi provvisioria
Autore: AIOP - Area pazienti

I provvisori come vengono “incollati” ai denti?

Le protesi temporanee vengono cementate (unite) ai denti per mezzo di un cemento che ne permetta la facile rimozione in studio da parte del dentista.

Si tratta di un cemento provvisorio che pur avendo una tenuta ridotta rispetto ai cementi usati per le protesi definitive garantisce una stabilità dei provvisori sufficiente a evitare fastidiose decementazioni che obbligano i pazienti a ritornare in studio. 

Come si diceva la rimozione dei provvisori deve avvenire senza traumi per il paziente, per i denti pilastro, e senza che si verifichino fratture delle protesi. Il dentista utilizza una pinzetta apposita con cui esercita delicatamente leva sui provvisori provocandone la decementazione.

I provvisori devono poter rimanere in bocca senza fastidi per tutta la durata della terapia, che può essere più o meno lunga a seconda della complessità del caso.

Cerca Socio Aiop:
Iscriviti alla newsletter

Se vuoi essere sempre aggiornato sugli argomenti trattati su questo sito, iscriviti alla newsletter.