AREA PAZIENTI AIOP
Ti potrebbe interessare:

Gli impianti a carico immediato costano di più dell’implantologia tradizionale?

Non vi sono differenze importanti di costo tra gli impianti inseriti per essere caricati immediatamente e gli impianti tradizionali.

Protesi su impianti a carico immediato
Autore:
AIOP - Area pazienti

Qual è il reale vantaggio del carico immediato?

Il principale vantaggio della procedura di carico immediato degli impianti è legato alla possibilità del paziente di avere una protesi fissa che sostituisce gli elementi dentali persi o mancanti in brevissimo tempo.

Protesi su impianti a carico immediato
Autore:
AIOP - Area pazienti
Argomento: Protesi su impianti a carico immediato
Autore: AIOP - Area pazienti

Vi sono particolari controindicazioni per gli impianti a carico immediato?

A differenza dell’implantologia tradizionale, gli impianti a carico immediato devono avere una buona stabilità nell’osso sin dal momento della loro inserzione.

In alcuni casi, se le condizioni anatomiche dell’osso non sono ideali, non si riesce stabilizzare gli impianti in modo ottimale e, di conseguenza, non si possono caricare gli impianti con una protesi poche ore dopo l’intervento chirurgico.

Le moderne tecniche chirurgiche, l’utilizzo di impianti zigomatici o pterigoidei, l’utilizzo di impianti inclinati, hanno aumentato notevolmente la possibilità dell’operatore di stabilizzare gli impianti durate la fase chirurgica di posizionamento e hanno ridotto le controindicazioni al carico immediato.

Oltre a questa particolare controindicazione, gli impianti a carico immediato hanno le stesse controindicazioni degli impianti tradizionali.

Pazienti con particolari patologie cardio-respiratorie, pazienti che hanno subito trattamenti di radioterapia al distretto di testa e collo o che sono in terapia cronica con bifosfonati non sono candidabili ad un trattamento implantare indipendentemente dall’utilizzo delle procedure di carico immediato.

Cerca Socio Aiop:
Iscriviti alla newsletter

Se vuoi essere sempre aggiornato sugli argomenti trattati su questo sito, iscriviti alla newsletter.